Metodologia di insegnamento

Si utilizza principalmente il “metodo di sviluppo”, che consiste nel procedere da basi semplici e familiari (ad esempio la camminata) fino alla forma finale della danza, attraverso l’aggiunta progressiva di elementi nuovi.

Questo metodo consente al gruppo di cominciare a muoversi immediatamente sulla musica e di non scoraggiarsi di fronte alle difficoltà che, se poste all’inizio dell’insegnamento, bloccherebbero l’apprendimento.

Sulla base delle diverse esperienze che ho avuto nelle strutture scolastiche, suggerisco agli insegnanti delle classi interessate di partecipare assieme agli alunni alle lezioni in programma.

Questa collaborazione si dimostra di solito garanzia di un lavoro di qualità e mi permette di relazionare meglio con i vari componenti del gruppo.

Il programma delle danze da fare nella scuola di solito lo concordo con gli insegnanti; se non ci sono delle esigenze specifiche, cerco di proporre delle danze molto varie che provengono da diversi paesi. Il programma lo realizzo sulla base dei gruppi con i quali dovrò lavorare (è funzione dalla loro età)

Se posso e se nel gruppo si sono dei bambini stranieri propongo delle danze dei loro paesi di origine.

Di solito le danze che presento sono studiate in modo da risultare piacevoli sia da un punto di vista dell’ascolto musicale sia da un punto di vista dell’esecuzione pratica.

Mi sento soddisfatto quando i bambini si divertono ballando!